Wildcats d’assalto contro Noventa Padovana e arriva la prima vittoria in campionato all’esordio in casa al Pala Annone. Il finale è di 68-42 per le giocatrici di Lucija Drobac che sin dall’inizio, a parte il 0-3 ospite, sono sempre state in vantaggio (17-11, 34-23, 48-33 i parziali dei quarti), raggiungendo il massimo divario negli istanti finali grazie ad un gioco da tre punti di De Lion (68-42).

LE ARSENIO LUPIN DELLA PALLA A SPICCHI. In versione “rapinatrici di palloni” le nostre ragazze hanno costruito il successo in difesa recuperando una serie infinita di possessi, magari non concretizzandoli tutti subito, ma dimostrando, come nel terzo quarto di Conegliano, una grande energia su gambe (tipo gli scivolamenti nella marcatura) e braccia sempre attente a macchiare gli attacchi avversari. Motivo per cui in più di un’occasione è suonata la sirena dei 24 secondi. Una sorta insomma di Arsenio Lupin in versione di nobildonne con la palla da basket in mano.

A FIL DI SIRENA. A fil di sirena di secondo e terzo quarto abbiamo segnato due canestri. Il primo molto importante, che è valso il + 11 al lungo intervallo (34-23) e che porta l’impronta di Moretto. L’altro di Formiconi per il punto del + 17 (48-31) che di fatto ha messo fine al match con un quarto di anticipo.

CHE GIOCATE! Ne abbiamo viste alcune che meritavano più applausi del solito. La stoppata di Moretto per esempio al 28’17” di gioco, ma anche l’assist con palla schiacciata a terra di Formiconi per De Lion che è valso il punto del 48-31 dalla lunetta. L’alley oop in piccolo, se vogliamo chiamarlo così, di Scaringi che ha mandato a canestro De Lion per il 61-38 a 4’48” dalla fine.

IL RUMORE DELLA RETINA. Morbido e dolce come lo conosciamo, si è sentito distintamente ed ha ammutolito per un attimo il palasport dopo il ciuffo di Bozza da posizione centrale (63-39).  Si è sentita anche la tabella, non dichiarata, ma che è valsa i tre punti sulla conclusione sempre della stessa nostra giocatrice con il 9 sulle spalle qualche azione prima (53-36).

Il nostro tabellino: Martina Marcon 6, De Lion 18, Formiconi 13, Bozza 15, Scaringi, Fornasier 6, Bertinotti 6, Paludetto, Migotto 2, Silvia Marcon, Da Ros, Moretto 2.

Allenatrice: Lucija Drobac

Ph & Cronaca by Thomas Maschietto