WILDCATS PRONTI A GRAFFIARE ANCORA!

Dopo lo stop forzato, ecco l’atteso annuncio

La società è in piena attività per organizzare la prossima stagione sportiva

MOTTA DI LIVENZA – Dopo lo stop prolungato per l’emergenza sanitaria, oggi Wildcats Basket Motta annuncia la volontà di riprendere l’attività sportiva organizzando la prossima stagione. E non mancheranno le novità.

Il presidente di WBM, Gianni Granzotto, conferma: «L’obiettivo della nostra società è tanto semplice quanto ambizioso. Prima di tutto puntiamo a formare atleti di valore privilegiando, oltre all’aspetto tecnico, anche quello umano. E vogliamo dare la possibilità a chiunque di provare la disciplina della Pallacanestro

Ma vogliamo anche collaborare e condividere progetti ambiziosi e formativi con tutte le società sportive che lavorano con questo spirito».

Nel dettaglio, come imposterete la prossima stagione?

«Continueremo lungo la strada avviata alcuni anni fa, ossia cureremo in parallelo sia il settore maschile che quello femminile. D’altra parte, viste le grandi soddisfazioni avute dai nostri atleti e atlete, non potevamo non confermare la bontà di questo lavoro».

Quali i numeri della società?

«Abbiamo chiuso l’annata 2019/2020 con più di 300 atleti tesserati. Tra questi, 85 agguerrite ragazze che rappresentano ormai quasi il 30% del nostro parco giocatori. Questo sforzo ci ha consentito di coprire tutte le categorie giovanili sia maschili che femminili, oltre al minibasket».

E per i più “grandi”?

«Parlando di Senior, vorremmo continuare a disputare il campionato di Serie D maschile. La novità per l’anno prossimo è la costruzione di una squadra per il campionato di Serie C femminile».

 Tanta la carne al fuoco…

«In effetti tutto questo sarà possibile se rimarremo concentrati per fare squadra, nel senso più ampio del termine. Non sarà semplice e le difficoltà non mancheranno. Come direttivo ci siamo confrontati e abbiamo deciso di andare avanti con ancora più entusiasmo. Mentre il reparto tecnico, di riflesso, programmerà un nuovo modo di fare basket. Fondamentali saranno gli atleti e le atlete: la loro volontà di sposare questo progetto permetterà di  formare squadre numerose ed economicamente autosostenibili».

Il lato economico sarà imprescindibile in questa prima stagione post-emergenza…

«I nostri sponsor, con la loro generosità,  rendono possibile tutto ciò. Ci garantiscono linfa vitale per continuare a fare crescere i germogli del nostro bellissimo albero chiamato WBM. Per loro stiamo progettando un intenso programma di iniziative. L’obiettivo è far conoscere il loro brand e metterne in evidenza il prodotto perché sia sempre più appetibile».

Si può già anticipare qualcosa?

«Per aiutare le attività commerciali di Motta, Cessalto, Meduna, Pramaggiore e degli altri centri limitrofi  dove siamo presenti con i nostri atleti e atlete, in questo momento difficile sarà ripristinata e potenziata la Carta Fedeltà. L’iniziativa  darà la possibilità ai nostri associati  di un risparmio negli acquisti. Di riflesso le attività commerciali che aderiranno  avranno un maggior numero di potenziali clienti. A breve presenteremo il programma nel dettaglio».

FONTE: UFFICIO STAMPA WILDCATS BASKET MOTTA