Giorgio Parrucchieri

Filippo Carlassara

Nel nostro salone tutto é rivolto alla personalizzazione della persona, risultato di un lavoro che é passione ed impegno nella ricerca, innovazione e cura del dettaglio

Il marchio nasce nel 1966 quando Giorgio Bonaldo apre il suo primo salone e successivamente, insieme alla moglie Mirella, evolve e si trova innovatore nel settore e vincitore di molti premi che lo qualificano come campione d’acconciatura.
Ora sono i figli Francesca ed Umberto,coadiuvati da uno staff preparato, che sviluppano l’attività di parrucchieri  in modo avanguardistico frequentando costantemente le migliori accademie del settore a Londra, Parigi e nelle capitali dove nascono i nuovi stili, continuando così una storia di famiglia, passione e guardando oltre i riferimenti comuni.
Nel salone, oltre che nei social, esiste una fornita galleria di immagini create nei loro shooting dove potrete visualizzare i loro mood e stile.

Il nostro Salone


Oltre 200 metri quadri sviluppati in aree dedicate al colore, allo styling e taglio, al make-up, una zona é riservata esclusivamente allo studio del look e 2 cabine private per lavori riservati come il servizio alla sposa.

I nostri servizi

Studio dell’immagine e consulenza estetica personale
Taglio
Shampoo Piega
Acconciature raccolte ed intrecci
Piega a Vapore (Steam Pod)
Colore
Fashion Colors
Trattamenti specifici per la cura delle anomalie della cute
Trattamenti disciplinanti
Trattamenti agli olii essenziali
Trattamenti ristrutturanti
Linfodrenaggio della cute
Trucco
Manicure Estetica
Manicure semipermanente
Cabine relax
Servizio sposa (acconciatura e trucco personalizzati) in cabina privata
Possibilità di acquistare prodotti specifici delle migliori marche per la cura dei propri capelli

 

GIORGIO PARRUCCHIERI by BONALDO
Via Sante Nardini, 15-17
31045 Motta di Livenza (TREVISO)
Tel. e Fax 0422 768639 – P.IVA: 04447850266
Email: giorgioparrucchieri@giorgioparrucchieri.it

Filippo Carlassara

Filippo Carlassara

Mi piace lo sport, ma non ho tempo per praticarlo,ho due figlie che giocano a pallacanestro, per cui eccomi qui
Di me posso dire che faccio troppe cose e mangio troppa cioccolata
Filippo Carlassara